Maldive in Pillole

L’arcipelago delle Maldive fa parte di un sistema roccioso sottomarino formatosi 60 milioni di anni fa nell’Oceano Indiano. Si compone di circa 1.190 isole coralline suddivise in 26 atolli e 19 distretti amministrativi. Le isole abitate sono 200 e poco più di 100 sono quelle adibite a villaggi turistici, le restanti sono disabitate o semplici banchi di sabbia. Sono presenti 4 aeroporti locali (Kaadedhdhoo, Hanimaadhoo, Kadhdhoo e Gan) e un aeroporto internazionale sull’isola di Hulhule. La capitale è Malè, una delle più piccole capitali al mondo per dimensione.

Religione

Le Maldive sono un paese musulmano, inizialmente però la religione più diffusa era il Buddismo. Il contatto sempre più frequente con i mercanti arabi che usavano le isole come scali; ha portato gli abitanti ad abbracciare questa nuova religione. A Malè, la capitale, ci sono circa 20 moschee e durante i momenti della preghiera per 5 volte al giorno tutti i negozi chiudono per 15 minuti.

Cultura

Il Bodu Beru è la danza tradizionale per eccellenza, prevede l’utilizzo di legno di cocco ricoperti da pelle di capra o manta. Comunemente conosciuta come “Baburu Lava” comparve la prima volta nel XI secolo. Viene eseguito da circa 15 persone tra cui 3 suonatori di tamburi e un cantante solista. Tradizionalmente è suonata dopo un duro giorno di lavoro, anche se oggi viene eseguita come danza di benvenuto e negli spettacoli. Il preludio è lungo ritmo e le canzoni parlano di amore ed eroismo. Altre danze tipiche sono la Thaara eseguita da uomini e la Bandiyaa eseguita da donne.

Il dhivehi è la lingua ufficiale, un dialetto nato dalla fusione tra lingua indiana e araba. Vocaboli e pronuncia spesso variano da atollo ad atollo. L’inglese è molto diffuso ed è insegnato anche nelle scuole, in alcuni resort sentirete parlare anche tedesco, francese, giapponese e italiano.

L’Emblema Nazionale è composto dalla palma da cocco che rappresenta la vita, dalla stella e la luna con le due bandiere nazionali che simboleggiano fede islamica, stato e le autorità e da una scritta che riporta la frase”Lo Stato delle Maldive”

Cucina

La cucina maldiviana è molto semplice ma al contempo saporita. I protagonisti principali sono il pesce (mas) soprattutto il tonno (kandu mas), il riso e la noce di cocco spesso arricchiti da peperoncino e curry. Un tipico pasto tradizionale consiste in riso bianco e garudhiya (zuppa di pesce) e carry ad esempio.Gli snack veloci sono a base di pesce affumicato, succo di lime, noce di cocco, cipolla e peperoncino. I dolci sono a base di farina, zucchero e frutta tropicale. Per chi non ama le spezie, nei resort molto spesso è presente il servizio buffet con cucina internazionale.

Malè

La città di Malè nell’atollo di Kaafu, è una delle più piccole capitali al mondo e si trova su un’isola di appena 2 Kmq! Qui non ci sono spiagge perché l’isola è circondata da una banchina protettiva che impedisce l’accesso al mare ed è più che altro un punto di transito per i vacanzieri prima di arrivare a destinazione. Visitare Malè significa entrare in contatto con la vera cultura maldiviana ed avere la possibilità di visitare le moschee della città.

Altri informazioni sulle Maldive